BFF dal 24 al 26 Luglio a Bellaria

roby puma

IL PUMA

Tributo all’ indimenticabile artista tremendo e nostro idolo d’infanzia : Roby Puma.
È stato musicista, artista di strada, trasformista, scultore, poeta ma all’occorrenza ha anche raccolto cartoni e allevato conigli. Ha corteggiato in piazza decine di donne, si è travestito da papa e da zorro  ha stravolto filastrocche e canzoni popolari interpretandole da solo o con la sua band immaginaria, Le Formiche Feroci.

Mercoledi 22 Luglio la preview della 33ª edizione del Bellaria Film Festival
Vinicio Capossela, cittadino onorario della nostra città è protagonista di un doppio appuntamento: (ore 21.00) VINICIO CAPOSSELA • Le Formiche Restano Feroci @ BellariaFilmFestival // (ore 23.00) Indebito • VINICIO CAPOSSELA @ Bellaria Film Festival .

Dal 24 Luglio a 26:
La meglio gioventù del cinema italiano è pronta a sfidarsi al Bellaria Film Festival, tradizionale appuntamento dedicato ai migliori documentari dell’anno. La giuria del festival ha selezionato 14 opere di giovani registi italiani che saranno presentati al pubblico il prossimo weekend nel cinema Astra della cittadina romagnola. In calendario anche tre serate all’insegna della grande musica, con omaggi a Jannacci, De André e Dalla. Due le anteprime: una proiezione speciale di Anime nere, trionfatore con nove statuette ai David di Donatello 2015, il film di Francesco Munzi che racconta la tragica epopea di una famiglia vicina alla ‘ndrangheta, e la “festa di riscatto” ideata da Vinicio Capossela per il bellariese Roby Puma, “artista tremendo”.
Nato nel 1983 come Anteprima per il cinema indipendente italiano, dal 2006 il Bellaria Film Festival ha consolidato la sua vocazione per il racconto del reale attraverso il “Concorso Italia Doc” che sostiene le opere della cinematografia documentaria italiana, con un occhio di riguardo alla sperimentazione artistica. Anche quest’anno il cuore del programma è rappresentato dai film finalisti. Tra i titoli visionati, sono stati selezionati otto documentari in grado di rappresentare la vivacità del genere in Italia: Ardeidae di Daniele Tucci, Corrado Chiatti e Chiara Faggionato;Brasimone di Riccardo Palladino; Fuorigioco di Davide Vigore e Domenico Rizzo;Memorie. In viaggio verso Auschwitz di Danilo Monte; Rada di Alessandro Abba Legnazzi; Roma Termini di Bartolomeo Pampaloni; Smokings di Michele Fornasero;Uomini proibiti di Angelita Fiore.

Il programma del festival:

http://www.bellariafilmfestival.org/storage-file/Programma-BFF33.pdf